Compiano (PR), magia sull'Appennino Tosco-Emiliano

Quando siamo stati a Compiano era il weekend di San Valentino e, se l’inverno non ha certo lo stesso fascino rigoglioso della primavera, proprio quel paesaggio spoglio e tenebroso, avvolto nella nebbia e ricoperto qua e là da chiazze di neve, regalava alla Val di Taro un tocco di magia. Il piccolo borgo, presidiato da un maestoso castello del XII secolo e di cui vi parleremo nell’articolo successivo, si adagia sopra un colle dell’Appennino Tosco-Emiliano. Il complesso abitato conta circa mille anime e, soprattutto durante la bella stagione, la vita di paese riprende quota con l’arrivo dei turisti, molti dei quali attirati da interessanti eventi storico-culturali come il Festival dei Girovaghi da giugno ad agosto, la sagra delle Antiche Botteghe da giugno a settembre o il Premio Letterario PEN Club, che si tiene poco prima dell’inizio dell’autunno.

Fin che c’è vita da vivere ci sarà sempre da imparare. (proverbio emiliano)
Castello di Compiano, magia sull'Appennino Tosco-Emiliano

Un’atmosfera sospesa nel tempo

Compiano, che appartiene ai circuiti de I Borghi più belli d’Italia e de I Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, è un piccolo gioiello medievale incastonato nel lembo meridionale della provincia di Parma. Stradine lastricate in pendenza, vecchie case di campagna e una piazzetta panoramica che si affaccia sulla Val di Taro. La chiesa di San Giovanni Battista, in stile barocco, è il punto di ritrovo domenicale per molti fedeli di Compiano e dei paesi limitrofi: qui si narra che un giovane infermo, pregando davanti al mantello della Madonna delle Monache Agostiniane custodito all’interno della chiesa, iniziò improvvisamente a camminare e questo miracolo è diventato una leggenda tramandata nei secoli. L’atmosfera di Compiano è calma e pacifica. Passeggiando per il villaggio ci si sente come protetti: una piacevole sensazione trasmessa dall’antico maniero che con la sua imponenza vigila sul borgo, una magia da vivere nelle misteriose stanze del castello

Come arrivare a Compiano

Per chi è in automobile, dall’Autostrada del Sole A1 imboccare lo svincolo per La Spezia e proseguire sull’Autostrada della Cisa A15; uscire a Borgotaro e percorrere la Strada Statale 523 in direzione Borgo Val di Taro; attraversare il centro di Borgo Val di Taro e al bivio di Bertorella svoltare a destra seguendo le indicazioni per Compiano. Per chi è in treno, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Borgo Val di Taro, che dista una decina di chilometri da Compiano.

Joni & Elisa
Testi e foto di Joni & Elisa
Marito e moglie, due cuori in viaggio, una passione in comune: i borghi italiani. Ce ne siamo innamorati esplorando in lungo e in largo il nostro Paese, il più bello e romantico del mondo.