Rezzonico, San Siro (Como) - gita medievale sul Lago di Como

Ideale per una tranquilla gita lacustre, lontana dal caos del turismo di massa, Rezzonico è uno dei borghi forse meno conosciuti del Lago di Como e, proprio per questo, tra i più intimi e accoglienti. Situato sulla sponda occidentale del celebre ramo manzoniano, a 13 chilometri a nord di Menaggio, Rezzonico è protetto alle spalle dalle Alpi svizzere, che fanno da cornice a un paesaggio incantato. Spiaggetta sassosa poco frequentata anche in estate, un breve lungolago con porticciolo e, all’interno del borgo, viuzze saliscendi che si insinuano tra portici e piccoli archi, fino a giungere ai piedi del Castello di Rezzonico.

Che un Dio ci sia, quando si guarda il cielo del Lago di Como, è evidente. (Robin Williams)

Alla scoperta di angoli vintage

Ciò che colpisce di Rezzonico è proprio la quiete che si respira camminando a passo lento per i vicoli in ciottoli o seduti su una panchina prendendo un po’ di sole in riva al lago. Vi suggeriamo di considerare questo piccolo borgo comasco se abitate a Milano o comunque in Lombardia e, senza dover fare tantissimi chilometri in auto, volete trascorrere una giornata di puro relax in un angolo insolito del Lago di Como. Inoltre potrete mangiare dell’ottimo pesce d’acqua dolce, come vi raccomandiamo (vivamente) nell’articolo successivo: la vostra gita romantica avrà un sapore ancora più squisito!

Rezzonico, San Siro (Como) - gita medievale sul Lago di Como

In auto… su quel ramo del Lago di Como

Per raggiungere Rezzonico bisogna prendere l’Autostrada del Laghi in direzione Como/Chiasso. Al casello, uscire a Como e imboccare la Strada Statale 340, che costegga la riva ovest. Da Como a Rezzonico, superando in sequenza Cernobbio, Tremezzo e Menaggio, si impiega circa un’ora e un quarto, ma il tempo scorrerà piacevolmente: dal finestrino potrete ammirare il Lario in tutta la sua bellezza, tra gli scenari lacustri più belli del mondo.

Joni & Elisa
Testi e foto di Joni & Elisa
Marito e moglie, due cuori in viaggio, una passione in comune: i borghi italiani. Ce ne siamo innamorati esplorando in lungo e in largo il nostro Paese, il più bello e romantico del mondo.