Castello della Pietra, Vobbia (Genova)

Il Castello della Pietra, nei pressi del paesino di Vobbia distante tre chilometri, domina il canyon della vallata dall’alto del rilievo montuoso su cui è arroccato. Vuoi per la sua ubicazione impervia, vuoi per il fatto che si mimetizza perfettamente con i blocchi rocciosi, la fortezza non balza subito all’occhio: soltanto a circa metà dell’itinerario nel bosco, è ben visibile e fotografabile, magari per un selfie insieme alla vostra dolce metà e il maniero alle vostre spalle.

Castello della Pietra, Vobbia (Genova)

La visita guidata

Edificato intorno all’anno Mille, esempio di architettura castellana della Valle Scrivia, il castello deve il suo nome non alla sua conformazione edilizia, come è facile pensare, ma alla famiglia ‘della Pietra’, che ne fu proprietaria fino agli inizi del 1500. Con l’entrata in vigore del trattato di Campoformio (1797) terminò l’epoca feudale e la fortezza fu progressivamente abbandonata. Dal 1993 è aperta la pubblico tutte le domeniche e i giorni festivi dal Lunedì dell’Angelo alla fine di ottobre. L’ingresso è accessibile solo partecipando alle visite guidate, che iniziano alla mezza di ogni ora dalle 10.30 alle 17.30 e durano 50 minuti. Il biglietto costa 5 euro.

Essenzialità e conservazione

Grazie alle opere di manutenzione eseguite costantemente dall’Ente Parco dell’Antola, gli ambienti interni, piuttosto spogli ma proprio per questo suggestivi e misteriosi, conservano intatti gli elementi essenziali della struttura abitabile: scale, camini, cisterne, segrete, posti di guardia. Lungo il camminamento di ronda, da cui è possibile godere del bellissimo panorama della vallata, si giugne al salone principale, che ospita una mostra permanente sulla storia del maniero. Insomma, vi consigliamo vivamente una gita nel Parco dell’Antola e una visita al Castello della Pietra. In pochi lo conoscono ed è un peccato: certi gioielli dell’Italia nascosta meritano di essere valorizzati al pari dei capolavori più famosi.

Vobbia (Genova)

Joni & Elisa
Testi e foto di Joni & Elisa
Marito e moglie, due cuori in viaggio, una passione in comune: i borghi italiani. Ce ne siamo innamorati esplorando in lungo e in largo il nostro Paese, il più bello e romantico del mondo.