Suite degli Specchi, MuntaeCara Albergo Diffuso, Apricale (Imperia) - Sognare il Medioevo

Sognare il Medioevo: ad Apricale si può ed è un’esperienza indimenticabile. Siamo arrivati venerdì sera intorno alle 23. Partendo da Milano dopo il lavoro, abbiamo impiegato tre ore e 45 minuti nette. Non abbiamo trovato traffico, anche se intorno alle 20, allo svincolo per Genova, si incontra un po’ di coda per via di tanti lombardi e piemontesi che, avendo la seconda casa in Liguria, trascorrono il fine settimana al mare. Apricale è visitabile in due giorni e due notti, essendo un borgo molto raccolto. Però, se volete abbinare Apricale alle località vicine, non solo Sanremo ma anche l’incantevole Dolceacqua, sarebbe meglio prendere il venerdì o il lunedì di ferie per concedersi un weekend lungo.

MuntaeCara, sorprese… diffuse!

Dopo aver parcheggiato in Viale delle Rimembranze (costeggiando tutto il borgo, proprio alla fine del paese, troverete una serie di posteggi gratuiti), ci siamo recati alla reception dell’albergo diffuso MuntaeCara. L’avevo scelto per mia moglie come sorpresa di San Valentino. E la scelta si è rivelata azzeccatissima! ‘Munta e Cara’ nel dialetto ligure significa ‘su e giù’ e rispecchia perfettamente il contesto del borgo, che è tutto un saliscendi. Si tratta, dicevamo, di un albergo diffuso. La caratteristica di questa tipologia di hospitality (in Italia esiste l’Associazione Nazionale Alberghi Diffusi) si basa sul fatto che le stanze non sono le classiche camere all’interno di un hotel, ma veri e propri appartamenti sparsi per il centro abitato e ricavati da antiche case sfitte poi ristrutturate a fini turistici.

MuntaeCara è composto da otto mini-appartamenti. Noi abbiamo pernottato nella Suite degli Specchi, nel cuore di Apricale e affacciata a strapiombo sulla valle. La proprietaria ci ha fatto trovare sul letto tanti petali disposti a forma di cuore, un mazzo di rose rosse sul comodino, una cesta di dolci e una bottiglia di champagne sul tavolo del cucinotto. Insomma, se volete farle una sorpresa romantica, lo staff di MuntaeCara sarà il vostro complice perfetto!

Suite degli Specchi, MuntaeCara Albergo Diffuso, Apricale (Imperia) - Sognare il Medioevo

Sogni e confort

MuntaeCara è l’albergo più caratteristico di Apricale ma non certo low cost. Tuttavia, se desiderate trascorrere un soggiorno davvero speciale e sognare a occhi aperti, ne vale assolutamente la pena. Noi abbiamo pagato 210 euro per due notti, colazione inclusa, prenotando su Booking.com. Ci siamo trovati benissimo, non solo per la disponibilità dimostrata dallo staff nell’approntare il ‘set’ di San Valentino, ma anche per tutti i confort della suite: camera ottimamente riscaldata, letto comodissimo, in bagno c’è pure la lavatrice. E poi, aprire la finestra all’alba e ammirare il paesaggio disincantanto e silente della Val Nervia è uno spettacolo che ti riempie il cuore di pace.

MuntaeCara Albergo Diffuso, Apricale (Imperia) - Sognare il Medioevo

Per chi preferisce stare su prezzi più contenuti, consigliamo i b&b Casa Luna, da Marta e il centralissimo da Giuà, che si trova in Piazza Vittorio Emanuele, davanti al Castello della Lucertola e alla Chiesa di San Bartolomeo. Le strutture ricettive di Apricale sono tutte accoglienti e familiari, oltre che molto caratteristiche. A nostro avviso, tra le più ‘sui generis’ di tutta la Liguria. Ma ad Apricale non si dormono soltanto notti romantiche, si mangia anche da re! Leggete il prossimo articolo…

Un vicolo notturno di Apricale (Imperia) - Sognare il Medioevo

Joni & Elisa
Testi e foto di Joni & Elisa
Marito e moglie, due cuori in viaggio, una passione in comune: i borghi italiani. Ce ne siamo innamorati esplorando in lungo e in largo il nostro Paese, il più bello e romantico del mondo.